Informazione-web.com
Scrivere Notizie, Comunicati Stampa Articoli di qualità in Italia

Conosci davvero il tool di ricerca Google? Scopri di più…

Posted on : |

googlericercacomefunzionaGoogle ha deciso di inserire anche nella versione italiana del suo motore di ricerca, da poco meno di un anno, quelli che vengono definiti risultati privati, cioè quelli ricavati dall’analisi dei comportamenti dell’utente standard. Ecco cosa cambia nel nuovo tool di ricerca Google.

Si può comunque ritornare alla versione tradizionale dell’algoritmo di selezione? La risposta che possiamo dare è decisamente affermativa.

Basta infatti fare click sul pulsante con l’iconcina a forma di mondo, che si trova in alto a destra, nella seconda riga della barra di strumenti.

Scopriamo ora qualcosa in più sulle funzionalità, spesso sconosciute, di Google:

I link più rilevanti sono accessibili con un click

trovarerisultatigoogle

Esattamente. Invece gli altri sono inseriti nel menu a discesa, richiamabile dal collegamento ALTRO. L’elenco dei link diretti non è fisso, ma varia anch’esso in base alla ricerca effettuata.

Questi collegamenti permettono di ottenere risultati molto più precisi e pertinenti, visto che indirizzano la ricerca verso archivi differenti, sebbene collegati tra loro.

Ad esempio: se vanno a cercare informazioni su un evento accaduto da poco, è opportuno utilizzare la ricerca nelle News. L’archivio Web principale, difatti, viene aggiornato con una frequenza più bassa, e potrebbe non includere le notizie più recenti.

Anche nell’uso del tool di ricerca Google ci si avvede come tale motore di ricerca si avvalga di algoritmi di analisi veramente raffinati, che tengono in conto anche la frequenza degli aggiornamenti. Tali algoritmi verificano specialmente i siti web più ricchi di news, ma usare gli strumenti giusti per ciascuna ricerca rappresenta certamente un modo semplice per perfezionare la qualità dei risultati.

Immagini e video

Oltre alle pagine Web, Google permette di cercare altrove: il collegamento immagini, per esempio, permette di raggiungere un servizio di ricerca differente, dedicato alle foto ed alle immagini.

Tale tipo di ricerca utilizza i metadati e le altre info di carattere testuale, contenute nelle pagine che contengono al loro interno le immagini.

Accade che alcuni dei risultati non possiedano nessuna reale attinenza con la ricerca effettuata.

Il livello di esattezza di tale servizio è, ad ogni modo, nettamente cresciuto nel tempo.

Ma c’è di più: oggi è in grado di fornire risultati piuttosto esatti.

Ultimamente è stata modificata in maniera netta anche l’interfaccia. Le immagini vengono visualizzate come una sequenza e caricate dinamicamente mentre si scorrono i risultati.

Ecco cosa forse non si conosceva del tool di ricerca Google.

E tu, conosci qualche altra potenziale funzionalità di questo grandioso motore di ricerca?

Autore : Erminia Liccardo, anni 34. Articolista esperta nella redazione di testi per il web. Scrittura articoli e post. Article marketing e link building.

https://articolistablog.wordpress.com

https://plus.google.com/u/0/107088919800327700522/about

Condividi con un click su: